Post

Come allenare la vista? Con la realtá virtuale!

Immagine
Uno degli ultimi corsi di aggiornamento a cui ho partecipato é quello S.V.T.A.:Sport Science Vision Training Academy.
Cose simili vengono applicate nello Sport Vision Academy In quest'ultimo si parla anche dell'uso di un "visore 3D" (Oculus Rift) per l'allenamento del campo visivo periferico; scelta che trovo strana visto che i visori per realá virtuale  limitano il campo visivo a d una ampiezza di 120 gradi (a parte il Pimax che copre ben 180 gradi!!!)
Anche il sistema Vivid Vision, nato per gestire problemi di ambliopia, ha di recente aggiunto dei moduli per lo sport vision!
La cosa buffa é che ho trovato molte similitudini tra alcuni esercizi proposti da S.V.T.A. e questo videogioco: Beat Saber


Uno degli esercizi proposti da S.V.T.A. sta nel colpire un bersaglio rosso o uno blu a seconda del colore letto in un una determinata sequenza e con un certo ritmo. Vengono introdotte variabili di disturbo dell'attenzione e dell'equilibrio, stimolazione di movi…

Catene VS ottici indipendenti. Chi scegliere?

Immagine
Meglio gli ottici dei piccoli negozi o delle grandi catene?
Non saró io a dirvelo... Anche perché, avendo io un piccolo negozio, sarei di parte!
E come sono io di parte lo é anche chi é dipendente delle catene.

Non emetteró alcun giudizio e cercheró di prendere spunto da una discussione di un gruppo di ottici e optometristi in un gruppo di Facebook.
Era in atto un acceso confronto tra chi lavorava all'interno di una famosa catena e chi era indipendente. Uno di questi post mi é sembrato ben ponderato ed equilibrato, tanto che ho deciso di riportarlo.


Vi sono alcune affermazioni piuttosto obbiettive e con le quali concordo e che ho deciso di commentare:



"Io sono sicuro che tra tanti colleghi impiegati in questi centri ci siano persone preparate e capaci come chiunque altro nel privato, cosí come purtroppo tra molti privati sappiamo bene ci siano incapaci" Il primo concetto é che tra tanti colleghi ci sono sia persone preparate e persone incapaci; indipendentemente da dove s…

Meglio Zeiss o Hoya?

Immagine
Meglio Zeiss o Hoya?
É una delle domande fatte a google che portano a questo blog.
E la risposta é....
.....
...
Giá, non c'é una risposta. Sono tutte ottime lenti; Come lo sono quelle di Essilor, Seiko o Rodenstock. E come lo sono anche Opto-in (che conosco bene) e probabilmente pure Ital-lenti (la prima che mi viene in mente) o altre piú piccole realtá italiane.

É come dire meglio Ferrari o Lamborghini? Gli appassionati sicuramente troveranno delle differenze tra le due marche automobilistiche.... ma per me sono entrambi produttori di supercar. Magari le piccole realtá Italiane sono piú simili alla BMWo all'Audi che alla Ferrari , ma svolgono egregiamente il loro lavoro. Le grosse differenze secondo me arrivano sulle produzioni super economiche. Quelle lenti che al negozio costano pochi euro. Quelle lenti che se fossero auto sarebbero delle utilitarie sovietiche  la cui tecnologia é rimasta ferma agli anni 50. (non ho nulla contro i veicoli prodotti in russia, ma ho posseduto…

I pericoli di halloween

Immagine
Come ogni anno arriva arriva la Festa Cristiana dei Santi... La quale si sovrappone ad Halloween.
Fonte Wikipedia: "È erroneo il pensiero comune che la festa di Halloween sia estranea alle tradizione italiane, invero usanze affini a quelle della moderna Halloween sono sempre state comuni in tutta Italia, anche se spesso si collocavano nella notte fra il 1º novembre e il 2 novembre."
Che siate favorevoli o meno vedrete molti giovani vestiti da fantasmi, vampiri e mostri. Io come ottico, optometrista e contattologo devo mettervi in guardia: molti costumi infatti integrano anche l'uso di lenti a contatto colorate.
Oltre al solito decalogo sulla manutenzione delle lenti a contatto e consigli per l'uso, devo ricordarvi che prima di applicare qualunque lente a contatto é doveroso sentire il parere di un oculista.
Purtroppo oggigiorno ci sono molti video su youtube che spiegano come fare a mettersi le lenti a contatto... Spesso tralasciando punti come quelli di igiene o consi…

Ridurre il mal d'auto con i videogames!

Immagine
Mal d'auto: una gran rottura.
Ma da dove arriva? Perché viene ai passeggeri e mai a chi guida? Come mai la stessa persona che ne soffre come passeggero in auto non lo percepisce in moto? Perché colpisce anche certe persone di fronte ai videogames?
Il termine tecnico é cinetosi, in inglese la chiamano "motion sickness". Si tratta di un gap (differenza) tra gli imput sensoriali propriocettivi e quelli visivi. Ovvero gli occhi non registrano le stesse sensazioni del resto del corpo.
Un chiaro esempio é la lettura di un libro in pullman: il veicolo si muove ed il nostro corpo registra accelerazioni e decelerazioni mentre gli occhi sono invece fermi sul bersaglio che appare immobile; il corpo registra un movimento e gli occhi no.
La medesima situazione appare in mare: siamo nella nostra cabina, la barca oscilla e ricalibriamo la nostra postura per non cadere, ma al tempo stesso gli occhi percepiscono la cabina come un ambiente immobile.
Tutti hanno sperimentato queste sensazio…

Vista, sport, orientamento. Come potenziarci?

Immagine
Questi quavendono un nebbiogeno: un antifurto che alla sua attivazione genera una nebbia tanto fitta da impedire la visione.
Lo hanno istallato ad una manifestazione che si svolge sotto le mura di Treviso. Chi l'ha testato dice di aver provato sensazioni di disorientamento e smarrimento. Questo lo dico per farvi capire quanto il corpo sfrutti la vista per orientarsi nello spazio che ci circonda!
In assenza di riferimenti visivi non si riduce solo l'orientamento ma anche l'equilibrio
Al contrario una buona ed efficiente visione puó migliorare le prestazioni di tutto il corpo! Non é un caso se i migliori atleti, oltre agli allenamenti tradizionali, aggiungono esercizi di potenziamento visivo. Non si tratta di pratiche atte a migliorare direttamente i decimi (che indicano solo la risoluzione delle immagini) ma per aumentare l'efficienza nel puntamento ed inseguimento di bersagli, nella gestione dello spazio, nella coordinazione.
A tal proposito trovo doveroso segnalare Sp…

Non solo decimi.

Immagine
Siamo abituati a pensare che chi veda 10 decimi veda bene. La situazione peró é molto piú complessa.

I decimi permettono di quantificare solo la definizione delle immagini che il nostro cervello (quindi non solo l'occhio) percepisce.
Oltre alla definizione esistono infatti altre abilitá:
percezione cromaticasensibilitá al contrastostereopsisensibilitá alla luceinterpretazione
La percezione cromatica ci permette di distinguere i colori.
Tengo a precisare che i colori esistono esclusivamente nel nostro cervello e sono delle interpretazioni di diverse l'unghezze d'onda. Il nostro occhio per percepire la diversitá delle lunghezze d'onda ha 3 diversi fotorecettori che funzionano un po'come i led RGB del televisore. RGB sta per Red, Green, Blue. Il mescolarsi di queste 3 lunghezze d'onda genera la sensazione di colore. I daltonici (termine generico per chi non vede bene i colori) vengono definiti in funzione della sensibilitá cromatica e divisi in 3 gruppi: protanopi…