Manutenzione! Manutenzione! Senza neanche chiederne la ragione!

Spesso mi trovo di fronte a problematiche dovute ad una errata manutenzione delle lenti a contatto.
Mi sembra possa essere utile un bel ripasso su alcune regole che non vengono seguite!

Prima di cominciare, una precisazione: la parola "antibiotico" significa "contro la vita" e lo userò per indicare, in questo caso, un composto in grado di uccidere germi e batteri. Quindi non parlo di un medicinale!

-Sostituire ogni giorno il liquido conservante e detergente delle lenti a contatto per evitare ristagni.
Anche quando non si usano! Questo genere di liquido di mantenimento ha una carica antibiotica che serve a ridurre drasticamente la presenza dei batteri accumulati durante l'uso della lente... è sterile ma non sterilizza! Per sterilizzazione si intende il totale annientamento di germi e batteri. Se la carica antibatterica si esaurisce questi riprendono a crescere! Solo col perossido di idrogeno, se indicato nelle istruzioni, si può conservare la lente per più tempo senza sostituire il liquido.

-Evitare il rabbocco.
Mai e ripeto mai fare il rabbocco del liquido al portalenti. Svuotare completamente e riempire con liquido nuovo ogni volta che si mettono via le lenti! Col tempo la carica antibiotica dei liquidi si esaurisce.... e non svolgono più la loro funzione! Un rabbocco non è sufficiente a rinnovare questa carica.

-Evitare i travasi.
Dovete fare un lungo viaggio in aereo per raggiungere l'Australia? Il mio consiglio è di usare gli occhiali. Se voleste portare le lenti a contatto e un liquido di manutenzione per ogni eventualità, vi prego, non travasate il liquido su un contenitore più piccolo (in aereo sono vietati contenitori di capacita' superiore a 100ml). Travasando non è garantita la sterilita' del liquido. Esistono però mini-flaconi da viaggio sigillati che potete acquistare per queste occasioni!

-La soluzione salina non è un conservante.
Si tratta di un liquido sterile, utile per risciacquare le lenti. Costa molto meno del conservante ma non ha una carica antibiotica sufficiente alla pulizia delle lenti.

-L'acqua non e' soluzione salina.
Anche se è potabile non è sterile: vuol dire che potete berla... e che il vostro apparato digerente è in grado di  gestire i microorganismi che contiene. Quindi non usatela per pulire le lenti a contatto! Le lenti sono come spugne e assorbirebbero l'acqua con tutti i microorganismi virus, batteri e quant'altro contenga. Per questo motivo sconsiglio l'uso di lenti a contatto anche in piscina o al mare (piuttosto usate una lente usa e getta giornaliera e buttatela dopo aver fatto il bagno)

-Buttate i liquidi a un mese dall'apertura.
Nel momento in cui aprite un liquido per la manutenzione delle lenti o una soluzione salina, fate entrare dell'aria al suo interno. Aria che non è certamente sterile (a meno che non viviate in un ambiente isolato e totalmente sterilizzato)! Da quel momento avete un mese per utilizzarlo. Oltre il mese non e' garantita la sterilita' del liquido. Certo, potete usarlo.... ma se si sviluppa una congiuntivite batterica poi non dite che non vi avevo avvisato!

-Lavatevi le mani.
Prima di mettere o togliere le lenti o toccarvi gli occhi. Lavatele e asciugatele bene. Le mani pulite portano meno impurità delle mani sporche. E dunque ne depositano meno sulle lenti! Attenti alle salviettine imbevute o gli spray per sterilizzare le mani quando mancano acqua e sapone: spesso contengono elementi che possono danneggiare le lenti.

Ovviamente queste sono solo alcune raccomandazioni basilari per ridurre drasticamente il rischio di infezioni e problematiche legate alla manutenzione delle lenti... non lo elimina del tutto (se, ad esempio, mi asciugo il viso con un asciugamano usato da una persona che aveva una congiuntivite batterica, molto probabilmente, mi prenderò una congiuntivite pure io)!

Commenti

  1. cioè la gente mette le lenti senza lavarsi le mani?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ebbene si. E fa anche di peggio!
      Padre e figlio. il figlio usa soluzione salina per conservare le lenti. Il padre pensa "che furbata, lo faccio anche io"! Risultato? Congiuntivite dopo qualche giorno!

      perche'? Presto detto:
      -il figlio ha un sistema immunitario piu' efficente del padre! ......finche' regge!

      è per queste cose che scrivo nel blog!

      Elimina

Posta un commento