Steiner. Nome tedesco, lenti cinesi.

Mi viene riproposto fino alla nausea.
Pareri su "occhiali24" e siulle lenti "Steiner Vision" mi vengono richiesti di persona, via mail o tramite i social.

Fanno una pubblicitá piuttosto aggressiva e che reputo pure un po' scorretta, paragonando delle ipotetiche lenti di alta gamma piuttosto costose alle loro.
Hanno offerte "limitate" che propongono di continuo: un po' come gli operatori telefonici (senza far nomi) che in negozio ti dicono "l'offerta é limitata per le prossime 48 ore". Ma te lo dicono tutte le volte.
Si vantano di prezzi bassi perché propongono lenti dal produttore al consumatore.... anche se poi c'é sempre un negoziante in mezzo che lavora (e qualcosina ci deve guadagnar pure lui! Sennó chiudiam tutti e ciao ciao servizi dell'ottico).

Insomma tanto marketing! Ma queste lenti come sono?

Io non le conosco.
Mi é capitato solo una volta di vedere una coppia di lenti progressive, a detta del cliente, comprate attraverso Occhiali24. Il cliente era abbastanza soddisfatto dell'acquisro ma venne da me per un paio di occhiali da lettura, perché comunque da vicino non erano perfette. Alla lente mancavano i marcatori, tipici delle lenti progressive, per cui era impossibile valutarne le centrature; questo va detto perché non so se le difficoltá nel vedere da vicino fossero legate direttamente alla lente o alla centratura.

A proposito di queste lenti, facendo parte di svariati gruppi di ottici su facebook, sono incappato in questa discussione:


Ovviamente ho censurato nomi e volti per la privacy. Ma analizziamo i commenti.
  • Il primo le sconsiglia
  • Il secondo contesta il rapporto qualitá/prezzo/pubblicitá
  • Il terzo sembra conoscerle (io non sapevo dove venissero fatte) e ne contesta la pubblicitá
  • Il quarto ...si fa una risata.
  • Il quinto sostiene che non sia l'unica azienda a far lenti in Asia

Cercando una "par condicio" riporto un altro estratto:


In questo caso abbiamo
  • Un loro partner che ne prende le difese
  • Il secondo afferma che il prezzo delle lenti con cui presume vengano confrontate probabilmente é eccessivamente maggiorato
  • Il terzo invece sostiene che si possa invece arrivare al prezzo elevato ma che effettivamente le lenti Steiner non hanno una qualitá eccelsa e consiglia altre lenti sempre del gruppo Steiner. Afferma di far parte del gruppo Steiner per cercare di non perdere tutte quelle persone che comprano online.
  • Sempre il seconod intervenuto torna ad affermare che le lenti paragonate nella pubblicitá non le vende a 1000 euro (in altre varianti 700 euro)
A riguardo mi sono fatto un'idea:
Sono lenti prodotte in cina, a quanto pare a shanghai.
Non fanno risparmiare e si allineano ai prezzi standard.
Spendono molto per la pubblicitá tramite internet e con campagne aggressive atte a mettere fretta nell'acquisto con offerte limitate tipo "Diventa 1 dei 2.000 partecipanti", "posti limitati" "fino ad esaurimento scorte" ecc.

Il mio personalissimo parere é che queste lenti possono anche esser buone ma non le reputo super vantaggiose come vogliono far credere. Inoltre non portano molto alla produzione nel nostro paese: in pratica diamo soldi a tedeschi e cinesi! Come scelta personale, chi mi legge da tempo lo sa: ho deciso di lavorare con Opto-In che produce le lenti in a Verona... ma esistono altre realtá di produzione Italiane.

Fino a che mi sará possibile intendo protrarre la mia lotta a questo marketing aggressivo, cercando di informare e sensibilizzare i lettori del blog. Sono comunque aperto a critiche e commenti da chi unque voglia esprimere (in modo educato) la sua opinione.


Commenti