Post

Visualizzazione dei post con l'etichetta informarsi

La lente progressiva del futuro. Sará la migliore in assoluto.

Immagine
Quante volte abbiamo sentito dire che é difficile adattarsi alle lenti progressive o che fanno girare la testa?

Un giorno, durante un corso sulle lenti progressive, il professore (esperto della materia, che teneva il corso (non ricordo il nome) disse che le lenti progressive avrebbero sempre avuto distorsioni laterali... almeno fino a quando non fossero state costruite delle lenti ad indice refrattivo variabile.
Tale lente ancora non esiste.... Ma siamo vicini a quel giorno: abbiamo la tecnologia, ed é letteralmente nelle nostre tasche!
Come fanno i cellulari a mettere a fuoco? Ero convinto che vi fosse qualche meccanismo elettronico che variava la posizione delle lenti, ma mi é stato spiegato che non vi é alcun meccanismo ma una variazione refrattiva attraverso cristalli liquidi sollecitati elettricamente.
Non per tutti gli occhiali Tale tecnologia a cristalli liquidi potrebbe essere applicata alle lenti da vista. Lenti che necessiterebbero di un supporto adeguato, quindi di un occ…

I dati allarmanti sulle progressive.

Immagine
Stavo leggendo un articolo scritto da Nicola Di Lernia su B2eyes, il quale afferma che

"I dati da cui partiamo oggi sono comunque insufficienti per un paese evoluto: penetrazione delle progressive ancora intorno al 20% nonostante la riduzione del suo prezzo al pubblico; prima dotazione di occhiale progressivo a 54 anni con un’addizione media di 2.00 D" Perché li definisco allarmanti? In primo luogo le lenti progressive di oggi costano meno di una volta...cosa giá accennata su un precedente articolo. Potrebbe sembrare che costino tanto, ma un progressivo base puó costare meno di una coppia di occhiali! Nonostante questo vengono usati solo dal 20% dei presbiti. L'altro dato allarmante é che il primo progressivo viene spesso indossato per la prima volta con 2 diottrie di addizione all'etá di 54 anni. É un dato che indica che si aspetta parecchio prima di investire su una lente progressiva... e quando si decide di fare questo passo il sistema visivo avrá piú difficoltá ad…

Garanzia di adattamento alle lenti progressive. Pericolosa?

Immagine
La garanzia di adattamento alle lenti progressive che molti negozi propongono (incluso il mio) é una cosa pericolosa. Dico sul serio.
Il sistema in se potrebbe funzionare se venisse considerato come "l'ultima spiaggia". Una scialuppa di emergenza da usare solo se la nave affonda!
Tuttavia garantire l'adattamento attira tutte quelle persone che partono giá col dubbio di non riuscire a portare la lente progressiva. E il dubbio é nemico.
Ecco alcune delle conseguenze: Ridotta motivazione nell'adattamento L'occhiale da un po'di fastidio o non da gli effetti che ci si era immaginati e lo si abbandona sena nemmeno provarci per una settimana! "Tanto se non funziona mi rimborsano". Ho avuto clienti con difficoltá di adattamento, ma insistendo nel portarli hanno educato il sistema visivo a gestire la lente con successo. C'é chi ha impiegato anche 2 mesi ma ora non riesce a farne a meno.
Abbassamento delle aspettative "Se non ti adatti ti rimborsi…

Gli occhiali da riposo sono un'invenzione del governo!

Immagine
Ogni tanto sento parlare di questi occhiali da riposo. Si presuppone siano occhiali che servano a riposare la vista... ma cosa vuol dire riposare la vista?
Quand'ero solo ottico e non avevo intrapreso il corso di Optometria credevo fossero occhiali che riducessero lo sforzo degli occhi nella visione. Quindi con lenti positive atte a ridurre l'accomodazione per la lettura.
Ora so che non esistono. Scherzando potrei dire, come nel titolo, che é una invenzione del governo atta a nascondere la veritá per fini politici. Ma fini politici in ottica e optometria non ne abbiamo... anzi, ci mettono i piedi in testa in mille modi; se ci pensate i premontati e occhiali da sole (e devo aggiungere di infima qualitá) vengono pure venduti negli autogrill, e le lenti a contatto su internet (che sarebbe vietato dalla legge italiana).
Ma mettendo da parte gli scherzi, il termine "occhiali da riposo", lo potremmo definire come una invenzione degli ottici per semplificare certe spiegazio…

Visite gratuite VS visite a pagamento.

Immagine
Molti negozi di occhiali offrono il controllo della vista gratuito.

NB: per controllo della vista intendo il solo esame refrattivo, senza analisi del fondo oculare, pressione o valutazione delle patologie, per i quali é necessario recarsi presso un medico oculista.
Inoltre ricordate che gli ottici possono prescrivere solo lenti per difetti visivi lievi. Gli optometristi possono prescrivere per miopie, ipermetropie, astigmatismi senza particolari limiti. Ma quasi nessuno da nulla gratuitamente: sotto sotto ci dev'essere qualcosa!
Ci sono vari motivi che spingono gli ottici a fare questi controlli gratuitamente. Vendere occhiali Lo scopo primario di un negozio non é dare un servizio gratuito ma di vendere. Ogni promozione é dunque destinata alla vendita. Nel caso dei negozi di ottica, lo scopo finale é la vendita di occhiali. La concorrenza Il vicino fa il controllo gratuito? Per non perdere terreno dovró adeguarmi ed offrire lo stesso servizio. Abitudine Prendiamo un negozio che ha s…

Steiner. Nome tedesco, lenti cinesi.

Immagine
Mi viene riproposto fino alla nausea. Pareri su "occhiali24" e siulle lenti "Steiner Vision" mi vengono richiesti di persona, via mail o tramite i social.
Fanno una pubblicitá piuttosto aggressiva e che reputo pure un po' scorretta, paragonando delle ipotetiche lenti di alta gamma piuttosto costose alle loro. Hanno offerte "limitate" che propongono di continuo: un po' come gli operatori telefonici (senza far nomi) che in negozio ti dicono "l'offerta é limitata per le prossime 48 ore". Ma te lo dicono tutte le volte. Si vantano di prezzi bassi perché propongono lenti dal produttore al consumatore.... anche se poi c'é sempre un negoziante in mezzo che lavora (e qualcosina ci deve guadagnar pure lui! Sennó chiudiam tutti e ciao ciao servizi dell'ottico).
Insomma tanto marketing! Ma queste lenti come sono?
Io non le conosco. Mi é capitato solo una volta di vedere una coppia di lenti progressive, a detta del cliente, comprate attr…

Occhiali Xiaomi. Forse stiamo esagerando!

Immagine
Sono arrivati gli occhiali della Xiaomi! Come ottico e optometrista non posso che reagire come il capitano Picard: con un facepalm.
O come avrebbe detto il mio vecchio capoufficio di quando facevo il grafico: "bella merda".
Perdonate il francesismo, ma dopo aver studiato optometria e preso in considerazione che si possono fare un sacco di danni risparmiando troppo sulle lenti o sbagliando le centrature ecco che mi arriva un occhiale prodotto 100% in cina e montato con il 50% dei dati utili ad un montaggio.
Dalla descrizione di Gizchina  Il telaio in metallo è ultraleggero e studiato per non appesantire anche durante l'utilizzo prolungato. Dei cuscinetti in gomma proteggono la parte a contatto con il naso mentre nella parte posizionata subito sopra lo stesso c'è un intaglio eseguito direttamente sul metallo del telaio. Non sono state trascurate nemmeno le asticelle, con la parte finale ricoperta di plastica in modo da non irritare l'orecchio.
Insomma un occhiale no…

Meglio fare attenzione a cosa si legge nel web...

Immagine
Stavo cercando di trovare delle lenti bifocali infrangibili ad alto indice refrattivo in quanto una mia cliente afferma che le hanno proposto delle lenti bifocali assotigliate della Zeiss. Non mi pare esistano, ma visto che mi ha messo la pulce nell'orecchio ho cominciato a cercare e mi sono imbattuto in questo post: si tratta di un gruppo del quale preferirei non fare il nome ma di cui commenteró alcune parti, che ritengo inesatte o fuorvianti, usando il colore rosso. Il testo originale dell'articolo sará in corsivo.
Mi permetto di commentare l'articolo per il fatto che appaio tra le fonti ispirative citate.
Spero che le inesattezze siano state generate in buona fede, per cercare di semplificare i concetti di ottica... e non a fini di marketing!


Buona lettura:



Lenti ultrasottili per miopia elevata e per tutti gli altri difetti visiviPer quali difetti della vista si possono ottenere queste tipologie di lenti? In realtà per tutti; elenchiamo qui sotto i più noti:  MIOPIA:Per …

C'è un rimedio se gli occhiali si sfrisano?

Immagine
Giá che si sfrisano. Quando ho letto questa domanda nelle ricerche mi é parso strano in quanto ero convinto che la voce del verbo "sfrisare" fosse una forma dialettale di "graffiare o strisciare"... invece parebbe sia una forma di italiano corretto!
Detto questo andiamo a rispondere alla domanda: C'è un rimedio se gli occhiali si sfrisano? Chi lavora con le lenti vi dirá di no. Ma anche si, ma invece no.
Confusi?
Su youtube potrete trovare un sacco di video a riguardo; troverete anche articoli nei blog di persone che, con paste abrasive di varia natura, lucidano la superficie di lenti graffiate... Ma dovete prestare attenzione a cio che vi diró: sono pratiche che non fanno bene ai vostri occhi perché vanno a modificare le proprietá ottiche della lente ed il potere refrattivo.
Per comprendere meglio andiamo a vedere cos'é un graffio; si tratta di un microsolco, piú o meno profondo, sulla superficie della lente. Abbiamo quindi una escavazione della superficie …

La nuova cornea stampata in 3d

Immagine
Viviamo in un'epoca d'oro per i progressi della medicina.
Certo non abbiamo le soluzioni a tutto, ma se pensiamo a come venivano gestite le malattie un tempo c'é da tirare un sospiro di sollievo!
Nel campo della medicina dell'occhio sono stati sviluppati cristallini che sono un miracolo di ingegneria e si sta lavorando ad una sorta di retina artificiale. Vengono studiate e sviluppate terapie che fanno pensare al miracolo!
Purtroppo parti "di ricambio" come la cornea devono provenire da donatori (non viventi), il che comporta un problema non indifferente perché la disponibilitá é piuttosto limitata. Il tutto si traduce in lunghissime liste di attesa e milioni di persone che probabilmente non potranno tornare a vedere.

La buona notizia é che una equipe di ricercatori in Gran Bretagna ha messo a punto una tecnica di stampa in 3d con cellule staminali in grado di replicare la cornea umana.
Ma non si tratta di una ricerca nuova: le ricerche sono protratte da 20 ann…